Coravin Model Three Wine Preservation System pouring red wine with the Aerator accessory attached

Vino 101

Perché aerare un vino e come funzionano gli aeratori?

marzo 15, 2021

Scritto da Coravin

Aerare significa introdurre aria in un qualsiasi materiale. Nel mondo del vino, aerare significa fare entrare il liquido in contatto con l'aria per avviare i processi di ossidazione ed evaporazione.

La scienza dietro l'aerazione

Osserviamo queste due reazioni chimiche - ossidazione ed evaporazione - in altre aree della nostra vita. Per esempio, esporre la polpa di una mela o di una pera all'aria avvia il processo di ossidazione e fa diventare la polpa del frutto marrone. L'evaporazione avviene quando un liquido si trasforma in vapore, come la pentola di acqua bollente sul fornello che emette vapore o i tuoi vestiti che si asciugano appesi.

La differenza tra un decanter e areatore

Sia un decanter che un aeratore hanno lo stesso scopo: far "respirare" il vino. La decantazione fa questo espandendo la superficie del vino per aumentare il suo contatto con l'aria e per permettere agli aromi e ai sapori principali di svilupparsi mentre i composti secondari evaporano. Per decantare una bottiglia di vino, la si versa in una caraffa o decanter che di solito ha una base più larga della bottiglia stessa.

IMG Aerator push-on-model-three-green-shirt

Benefici dell' aerazione del vino

Abbiamo parlato di alcuni dei benefici dell'aerazione del vino sia con un decanter che con un aeratore e in questa sezione ci concentreremo sull'aeratore.

  • Evaporare i composti secondari: Aerare il vostro vino aiuterà ad accelerare l'evaporazione dei solfiti meno pregiati e dei composti di etanolo del vino.

  • Aumentare i sapori: L'aerazione aumenta le note di degustazione e di naso più piacevoli del vostro vino, rimuovendo quelle meno gradevoli. Quindi, se sei impaziente di assaporare l'incredibile amarena e i sapori di cedro di un Cabernet Sauvignon, evita di lasciarlo decantare per 1 ora e versalo direttamented usando il tuo Aeratore Coravin.

  • Raggiungere prima il picco di degustazione: Aerare un vino permette di raggiungere il suo picco più velocemente. Ma non bisogna attendere troppo a lungo per berlo perche' l'aerazione può anche portare il vino ad appiattirsi prima perdendo quindi qull'esaltazione dei sapori che si voleva ottenere. Con l'aeratore Coravin tutti questi problemi scompaiono in quanto potrete degustare un incredibile Syrah o Mourvedre corposo senza alcun vincolo di tempo.

Quali vini possono beneficiare dell'aerazione?

Non tutti i vini hanno bisogno di essere aerati. Per esempio, i rossi giovani con una base di tannini pesanti o una struttura più complessa e audace beneficiano della decantazione piuttosto che dell'aerazione, in modo che la loro complessità e il loro profilo di sapore rimangano intatti. Lo stesso vale per i vini più vecchi e delicati (specialmente quelli con sedimenti). Ricordate che gli aromi di alcuni vini più vecchi rischiano di svanire in pochi minuti, non in ore.

Non c'è bisogno di decantare o aerare molti vini rossi economici, o i rossi più leggeri (per esempio Pinot Noir, Chianti) perché sono pensati per un consumo più rapido.

Quindi, cosa dovresti aerare? Queste varietà beneficiano di un'aerazione rapida o di una decantazione di un'ora:

  • Petite Sirah

  • Merlot

  • Shiraz

  • Cabernet Sauvignon

  • Malbec

  • Syrah

  • Bordeaux

  • Nebbiolo

Quali sono i vantaggi offerti dall'aeratore Coravin?

Per i vini che hanno bisogno di "respirare", l'utilizzo del sistema Coravin insieme all'aeratore Coravin permette di aerare istantaneamente il vino, in maniera equivalente ad una decantazione di 60-90 minuti. L'aeratore funziona su tutti i sistemi ad ago Coravin Timeless - Model Three, Model Five, Model Six e Model Eleven. Per utilizzare l'aeratore basta inserirlo nel beccuccio del sistema. Assicurati che sia ben attaccato e poi versa come faresti normalmente.

Ecco alcuni consigli utili:

  • Pulire regolarmente l'aeratore

  • Non usare mai con l'ago Vintage

  • Tenere premuto il grilletto qualche secondo in più per un flusso ottimale

  • Meno vino c'è nella bottiglia, più gas sarà necessario per un flusso costante

Primo piano di una donna che versa vino rosso in un bicchiere mediante un sistema di conservazione del vino Coravin con aeratore Coravin.

Come usare l'aeratore

Non vediamo l'ora di vedere cosa verserai con il tuo Aeratore Coravin. Condividi i tuoi momenti con noi sui social, @coravin.